Ma possibile che gli sciacalli peggiori si trovino fra gli umani?

https://www.carenity.it/static/themes-v3/default/images/it/header/diabete-tipo-2.jpg

Pazienti Diabete tipo 2

4 risposte

41 visualizzazioni

Tema della discussione


• Membro Ambasciatore
Pubblicato il
Buon consigliere

Cari utenti di Carenity,
Ho espresso più volte il mio sdegno circa il modo con cui la classe medica (condizionata dall'industria farmaceutica) tratta il DIABETE DI TIPO DUE.
Ovvero prescrivendo sbrigativamente al paziente a cui è stata appena diagnosticata tale malattia,  dosi standard di farmaci standard.
Senza metterlo al corrente nè dei gravissimi effetti di tale patologia sulla sua salute , nè delle CAUSE di tale patologia (legati nella maggior parte dei casi a sovrappeso), nè del fatto che tale malattia, specie nello stato iniziale (quando è ancora allo stato di prediabete) è facilmente reversibile cambiando lo STILE DI VITA. E quindi non fornendo al paziente alcuna prescrizione circa i cambiamenti da apportare alla propria alimentazione, e alla propria attività motoria per fare regredire tale patologia.
Ma quello che trovo realmente OSCENO è che alcuni medici ( e soprattutto NON MEDICI) cerchino di trarre dei GUADAGNI per fornire le giuste informazioni per guarire dal diabete tipo due.
Anche qui su Carenity vi è da parte di qualcuno la proposta di fornire informazioni circa lo STILE DI VITA (alimentazione + movimento) facendosi pagare 37 (trentasette) euro    !!!!.
Se è vero, come è vero, che un cambiamento nello stile di vita, può risolvere il problema del diabete tipo due, evitando inutili gravi complicazioni e sofferenze collegate a tale patologia, non curata nelle cause, ma alleviata, coi farmaci, solo nei sintomi, è' scandaloso che vi siano delle persone che per svelare le vere cause del diabete T2 ricerchino il guadagno esattamente come tale classe medica. 

Inizio della discussione - 08/07/20

Ma possibile che gli sciacalli peggiori si trovino fra gli umani?


Pubblicato il

rispetto il suo punto di vista, ma attenzione anche questo sfogo può creare stress!

Ma possibile che gli sciacalli peggiori si trovino fra gli umani?

• Membro Ambasciatore
Pubblicato il
Buon consigliere

Ciao @semmas‍ 

Cosa intendi?

Perchè mai quello che ho scritto potrebbe creare stress?

C'è qualcosa di falso o di esagerato?

Ma possibile che gli sciacalli peggiori si trovino fra gli umani?


Pubblicato il

tu hai trovato una via d'uscita , ma tanti altri l'hanno trovata con i farmaci : è una questione di metabolismo:! (un mio amico ha rivoluzionato la sua dieta per seguire i tuoi consigli e, alla fine le sue glicemie  si sono regolarizzate con l'insulina umana,  un farmaco biotech).

Ma possibile che gli sciacalli peggiori si trovino fra gli umani?

• Membro Ambasciatore
Pubblicato il
Buon consigliere

Caro @semmas‍ 
Non credo proprio che il tuo amico abbia seguito i miei consigli. Perchè se li avesse seguiti NON SAREBBE ARRIVATO CERTAMENTE ALL'INSULINA.
Seguire un metodo rigoroso di alimentazione IPOCALORICA e IPOGLUCIDICA comporta un ABBASSAMENTO della glicemia, e non un aumento. Se si verifica tale abbassamento ci si ALLONTANA dalla insulina, 
Se il tuo amico è arrivato all'insulina è proprio perchè NON HA SEGUITO con sufficiente impegno e rigore lo STILE DI VITA (alimentazione E MOVIMENTO) necessari per RIDURRE la propria glicemia a digiuno.
Non è una questione di metabolismo come sembri credere tu.

TUTTI coloro che si nutrono con pochi carboidrati e pochi grassi, e che fanno movimento AEROBICO  in modo da BRUCIARE IL GRASSO ADDOMINALE  in eccesso e da RIDURRE il proprio peso, RIDUCONO LA LORO GLICEMIA A DIGUINO.

Nota che è il GRASSO ADDOMINALE che provoca insensibilità all'insulina che il pancreas dei diabetici di tipo due produce.
Quindi NON arrivano all'insulina.
Un'altra cosa importante, che forse ti sfugge, è che il tuo amico, assumendo insulina umana biosintetizzata NON ha regolarizzato la sua glicemia, ma semplicemente si trova nelle stesse condizioni di un equilibrista sopra una corda sospesa fra due grattacieli. Se, mezz'ora prima del pranzo (o della cena) prende la dose GIUSTA di insulina, rapportata ai carboidrati che assumerà a pranzo, (o a cena) allora la sua glicemia si manterrà nella norma. Ma SE SBAGLIA, in difetto o in eccesso, si troverà in iperglicemia, o, peggio in IPOGLICEMIA.
Compiango di cuore quel tuo povero amico.

Discussioni più commentate