Titolo : Guarire il diabete in tre settimane

https://www.carenity.it/static/themes-v3/default/images/it/header/diabete-tipo-2.jpg

Pazienti Diabete tipo 2

4 risposte

43 visualizzazioni

Tema della discussione



Pubblicato il

....sto leggendo questo libro è interessantissimo e conferma tutti i dubbi che io avevo sul diabete tipo 2, che è quello che mi hanno diagnosticato tempo fa . Si dietro questo c’è un grande business ma molto grande....e noi continuiamo a credere a tutte le palle che ci raccontano i vari diabetologi che continuano a propinarci inutili farmaci....

Inizio della discussione - 15/01/18

Titolo : Guarire il diabete in tre settimane

• Membro Ambasciatore
Pubblicato il
Buon consigliere

Caro Erminio,

Più che sul diabete di tipo 2, le balle colossali vengono raccontate dai DIETOLOGI.
Costoro fanno credere che sono in grado di far perdere ai pazienti moltissimi chili in breve tempo (ad esempio 15 chili in un mese!) quando è un dato di fatto, noto soprattutto ai suddetti dietologi, che tale promessa è una presa in giro COLOSSALE.
Infatti essi sanno benissimo che anche se il paziente riuscisse realmente a perdere tali chili tramite delle diete feroci, diete da fame che sottopongono il corpo e il cervello dei pazienti a stress dannosissimi, in ogni caso il paziente RIPRENDEREBBE DOPO BREVE TEMPO IL PESO PERDUTO CON GLI INTERESSI.
Quello che non si capisce è come mai l'opinione pubblica è ben disposta a RICONOSCERE LA CIARLATANERIA DI TALI dietologi, ovvero il fatto che le cure che essi praticano hanno il solo scopo di rendere il paziente DIPENDENTE da loro, ma non arrivano a capire che un meccanismo del tutto simile vale per diabetologi. Infatti solo se il numero dei diabetici CRESCE ESPONENZIALMENTE COL TEMPO essi fanno ottimi affari. Hanno perciò tutto l'interesse a propalare le BALLE COLOSSALI che il diabete T2 è EREDITARIO ed è INGUARIBILE, intendendo con ciò che è inevitabile, ovvero che, se si è predisposti familiarmente, non si può far nulla per prevenirlo e che una volta entrati in tale patologia non se ne può uscire e sei legato a loro e alle loro strutture vita natural durante.
La semplicissima verità è invece che il diabete T2 è DOVUTO ESCLUSIVAMENTE ALLO STILE DI VITA SEDENTARIO, che evita di bruciare gli zuccheri assunti con la dieta.
Inoltre l'altra semplice verità è che dal diabete T2 si può USCIRE. Basta riportare la propria circonferenza addominale sotto i 94 cm per gli uomini e gli 88 cm per le donne.
E' infatti il GRASSO ADDOMINALE che sequestra l'insulina prodotta dal pancreas e la rende INEFFICACE (resistenza insulinica).
Infine una terza verità è che i farmaci ipoglicemizzanti, costringendo il pancreas a produrre più insulina, ovvero a un superlavoro, col tempo mettono fuori uso il pancreas.
Io sono tre anni che combatto questa battaglia per demistificare tutte le balle propalate attorno al diabete. Da quando ho scoperto che nutrendomi bene e facendo sufficiente movimento quotidiano (un'ora al giorno di camminata veloce) riuscivo a dimagrire senza soffrire la fame (un chilo al mese). Dopo aver ridotto il mio peso di 12 chili il mio diabete T2 è sparito. Ovvero i valori ematici sono perfettamente nella norma senza l'assunzione di alcun farmaco. E con esso sono spariti trigliceridi alti, colesterolo alto e gotta. Certo la mia dieta attuale è molto rigorosa e mi debbo privare di alcune cose piacevoli (ad esempio vino solo una volta a settimana) ma il fatto di non avere NESSUNA delle gravi conseguenze (piede diabetico, retinopatia, neuropatia, ipertensione...)  che hanno i pazienti che frequentano da anni i centri diabetologici mi convince di essere sulla strada giusta.

Titolo : Guarire il diabete in tre settimane


Pubblicato il

Si sì grazie....io lo avevo capito da un bel po’ di tempo...poi questo libro mi ha aperto ancora di più gli occhi .....e tutte le volte che vado a fare la visita ho sempre grosse discussioni....(io ogni anno devo fare la visita per rinnovo patente !!) però da cittadino che paga le tasse trovo quest situazione assurda, per non usare un’altro Termine ! Possibile che nessuno blocchi questa specie di truffa o metta un freno ? Poi comunque devo confermare che oltre la dieta è indispensabile un attività fisica che però non ti prescrivono ...ti danno ricette solo per medicinali costosi e appuntamenti per visite, di “controllo” !!

BASTA CON IL BUSINES DEL DIABETE TIPO 2 BASTA !!

Titolo : Guarire il diabete in tre settimane

• Membro Ambasciatore
Pubblicato il
Buon consigliere

Giusto Erminio: basta col business sul diabete T2 che fa AUMENTARE incredibilmente il numero dei diabetici (siamo arrivato,in Italia a 4 milioni, quando negli anni '60 la malattia era considerata rara). Business che pone l'accento sulla CURA e non sulla PREVENZIONE.
Tuttavia, ciò detto non bisogna pensare che uscire dal diabete sia cosa facile, come farebbe pensare il titolo del libro cui tu ti riferisci.
Uscire dal diabete e da tutti i malanni che esso comporta è possibile ma è una cosa MOLTO DIFFICILE, e  richiede un impegno e una lotta continua.
Ovvero, una volta usciti dal diabete, avere cioè riportato TUTTI i valori ematici (glucosio, colesterolo, trigliceridi, acidi urici, bilirubina) nella norma IN ASSENZA DI FARMACI, occorre continuare ad essere rigorosi. Non ci si può illudere di avere superato il problema una volta per tutte e tornare a nutrirsi in modo errato come prima (coca cola, patatine, cornetti, biscotti, patate, banane, birra, vino... ) perchè si RITORNEREBBE ESATTAMENTE NELLO STATO DI PRIMA.
Inoltre non si può riprendere a fare vita sedentaria e illudersi che basta fare sport pesante una volta a settimana. Occorre invece fare una attività motoria leggera (camminata, jogging, bicicletta,..) all'aria aperta TUTTI I GIORNI.
Insomma il diabete T2 è una cosa MOLTO seria, ma da cui ci si può liberare con volontà, impegno e, soprattutto,molta informazione. 

Titolo : Guarire il diabete in tre settimane


Pubblicato il

Ma sì certo però io ho un bel 74 anni e cerco di stare attento a quello che mangio (sono vegetariano da 8 anni) ogni giorno faccio un’oretta di palestra...però come avevo già detto ormai questo stipo di diabete sta costando al servizio nazionale una marea di soldi che potrebbero essere investiti in altre maniere....e un sacco di inutili perdite di tempo ai “diabetici” ...io non faccio più i controlli giornalieri della glicemia e non mi faccio più prescrivere il costoso COMPETAC , prendo solo METAFORMINA a pasto...poi voglio seguire i consigli del libro...che porterò dal diabetologo ...ma mi piacerebbe essere cancellato dalla lista dei loro assistiti...personalmente a me il diabete non ha mai recato nessunissimo problema ma proprio nessuno, si ogni tanto mi capita qualche cosa dati i miei 74 primavere ma che con il diabete non c’entra nulla....

Discussioni più commentate