Convivere con il tumore renale

La convivenza quotidiana con il tumore del rene dipende da diversi fattori. La vita quotidiana del paziente può o meno evolvere in funzione delle sue condizioni di salute e dello stadio del tumore. I pazienti deve ricevere il sostegno dei familiari e degli amici.

/static/themes-v3/default/images/default/info/maladie/intro.jpg?1516194360

Convivere con un tumore asintomatico

Il tumore del rene rimane asintomatico (senza segni apparenti) per un certo periodo di tempo. Le persone colpite dal tumore del rene vivono normalmente fintanto che il tumore rimane ad uno stadio scarsamente avanzato. D’altronde a questo stadio il malato in generalmente non sa ancora di aver contratto un tumore renale.

Adattarsi ai sintomi nella vita quotidiana

Quando si manifestano i sintomi significa che il tumore si è diffuso nei tessuti dei reni. Ecco qualche consiglio per convivere con la malattia:
- Adottare uno stile di vita quotidiano più sano: stile di vita attivo e alimentazione ricca di frutta e verdure fresche.
- Informarsi per conoscere la malattia
- Accettare la malattia per poter in seguito concentrarsi su temi più positivi. In questo caso il malato deve farsi aiutare discutendo della malattia con i suoi familiari, un’associazione (gruppo di condivisione e supporto), un professionista (psicologo) e la rete sociale Carenity.

Ulteriori informazioni sulla convivenza con il tumore renale

Vuoi saperne di più su questa malattia?

Raggiungi i 69 000 pazienti iscritti sulla piattaforma, ottieni informazioni sulla tua malattia
o quella del tuo parente e condividi con la comunità

Unisciti

È gratis e anonimo