Cause e fattori di rischio della rettocolite emorragica

Le cause della rettocolite emorragica non sono note, ma vi sono alcuni fattori di rischio che condizionano lo sviluppo della malattia.
/static/themes-v3/default/images/default/info/maladie/intro.jpg

Per quanto riguarda i fattori genetici, le ricerche hanno identificato diverse decine di geni che possono predisporre alla malattia. Questo significa che pur non causando la malattia, rendono più sensibili allo sviluppo della stessa.

Riguardo i fattori ambientali, il tabacco sembra avere un effetto di protezione, sebbene questo fenomeno non sia stato ancora spiegato e non costituisca un argomento a favore del tabagismo in questi pazienti.

Attualmente sono studiati anche altri fattori, come uno squilibrio della flora intestinale, il tipo di alimentazione o lo stress, che potrebbero influire sulla comparsa delle recrudescenze della malattia.

Infine, come per la malattia di Crohn, si sospetta che la rettocolite emorragica sia una malattia autoimmune in cui si sviluppa una reazione dell’organismo in presenza ad un’alterazione della flora intestinale.

Vuoi saperne di più su questa malattia?

debut-subtitle-register-fiche fin-subtitle-register-fiche

Unisciti

È gratis e anonimo